BENESSERE INDOOR

Le attività personali e professionali all’interno di ambienti domestici e lavorativi possono comprometterne il microclima insieme alla ventilazione inadeguata, ai materiali per la costruzione, agli arredi, ai metodi prodotti di pulizia.

Una questione che la maggioranza delle persone sottovaluta, reputando sicuri gli ambienti in cui trascorre la propria vita, lavorativa e personale, ma che in realtà è all’attenzione di organismi internazionali e nazionali quali l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la Commissione Salute dell’Unione Europea, Il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità, Quest’ultimo ente ha recentemente istituito uno specifico Gruppo di Studio Nazionale sul tema.

Studi e analisi indicano, infatti, l’inquinamento indoor responsabile del 2,7% del carico globale di malattia nel mondo con un impatto importante sul costo sociale a esso attribuibile. Le patologie che possono essere associate alle condizioni dell’aria negli ambienti chiusi sono state, di norma, attribuite all’apparato respiratorio, all’apparato cardiovascolare, alla cute, al sistema nervoso e al sistema immunologico.

Le principali fonti di inquinamento degli ambienti confinati sono prodotti all’interno degli stessi come il monossido di carbonio, il fumo di tabacco, i composti organici volatili (COV), l’amianto, il fumo di legna, le fibre di lana sintetiche, gli antiparassitari (usati per zanzare ed altri insetti), l’ozono emesso da alcuni tipi di stampanti laser e fotocopiatrici, il radon e alcuni contaminanti microbici quali funghi e batteri, a cui si aggiungono gli inquinanti che provengono dall’esterno.

Risulta evidente l’importanza di valutare la qualità dell’aria all’interno degli spazi chiusi e di trovare soluzioni per la ventilazione, il filtraggio e l’aerazione.

L’IAQ – Qualità dell’Aria Indoor è uno strumento importante che permette sia di definire la qualità dell’aria misurandone la salubrità, che di identificare le soluzioni di ventilazione meccanica, purificazione e filtraggio – inquinanti fisici, chimici e biologici – più adatte al miglioramento delle condizioni climatiche e salubri.

l’importanza di valutare la qualità dell’aria all’interno degli spazi chiusi e di trovare soluzioni per la ventilazione, il filtraggio e l’aerazione

TUTTE LE NOSTRE ENERGIE PER FARVI RISPARMIARE ENERGIA